28 dicembre 2016

Leonardo Finmeccanica si rafforza nel settore dei droni acquisendo il controllo di Sistemi Dinamici S.p.A. dopo aver rilevato la quota di maggioranza da IDS

Leonardo-Finmecccanica ha acquisito da IDS S.p.A. il 60% del capitale di Sistemi Dinamici S.p.A. ottenendone il pieno controllo. Sistemi Dinamici è una società nata nel 2006 a Pisa da una joint venture tra IDS e AgustaWestland con l’obiettivo di sviluppare moderne tecnologie elicotteristiche. L’operazione è volta a rafforzare ulteriormente l’impegno di Leonardo nel settore ‘unmanned’ grazie all’acquisizione del programma relativo al nuovo “drone” elicottero leggero a pilotaggio remoto SD-150 ‘Hero’. Leonardo amplia così il portafoglio di elicotteri ‘unmanned’ che già include il più grande SW-4 Solo e consolida le sue capacità come integratore di sistemi, comprendenti tanto le piattaforme quanto equipaggiamenti e sensori.

Mauro Moretti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Leonardo ha commentato: “L’operazione testimonia la qualità dei nostri investimenti nel campo dei sistemi ‘unmanned’, un settore ad alto valore aggiunto in cui Leonardo è leader in Europa. Grazie ad un’attenta strategia di investimenti, la nostra gamma di offerta si arricchisce ulteriormente, rendendo Leonardo ancor più competitiva e pronta a far fronte alle sfide del futuro nelle tecnologie avanzate.”

‘Hero’ è un elicottero a pilotaggio remoto (RUAS – Rotorcraft Unmanned Aerial System) allo stato dell’arte, che racchiude l’esperienza di Leonardo nella progettazione di elicotteri e integrazione di sistemi. La progettazione di ‘Hero’ risponde agli attuali e futuri requisiti del mercato per sempre più estese capacità operative attraverso l’impiego di sistemi a controllo remoto. Sviluppato per operazioni terrestri e navali, all’insegna della massima versatilità, ‘Hero’ è la soluzione perfetta in termini di costo/efficacia per compiti quali monitoraggio del patrimonio ambientale e delle infrastrutture critiche, per supporto alle operazioni di salvataggio e protezione civile, per la valutazione dei danni in caso di disastri e per sorveglianza dei confini.

Un esemplare di Hero SD 150 era entrato a far parte della dotazione della Croce Rossa Italiana – Comitato provinciale di Bologna – finalizzato per essere impiegato all’estero nelle missioni internazionali durante le situazioni di emergenza, per il monitoraggio di coste e campi profughi e per arrivare in tempi rapidi nelle zone disastrate. L’annuncio era stato dato su RAI 2 ad aprile 2015 in occasione di una puntata de ” i Fatti Vostri”.

CAB, exclusive supplier for drone’s structure and assembly.

Quadricottero News